webmaster programmatore php mysql java javascript

Web Developer


E-Commerce Settori che non conoscono CRISI
./upload/10-07-2013-19-36-15.jpg

foto-1 foto-2 foto-4 foto-5 foto-6
Salve a tutti cari lettori, oggi ho deciso di portarvi a conoscenza di un dato importantissimo per il commercio ed il vostro futuro business( forse ).

Dopo aver partecipato al convegno "Serate Digitali" in data 18.09.2012 presso il centro convegni di Biella, non potevo che darvi delucidazioni in riguardo a quello che intorno a voi sta accadendo.

Da anni ormai, si parla di crisi economica e gli effetti disastrosi che questa sta avendo sul nostro stile di vita.

Io, invece, voglio parlarvi ( chi mi conosce sa che sono una persona ultra-positiva ) del mio modo di vedere la crisi e cosa possiamo fare...oddio non voglio dirvi che dopo questo articolo sarete ricchi, ma sono sicuro che troverete la forza per provarci ancora!!!!


Il grafico presente sotto, riporta i dati del PIL Italiano, il PIL cinese e quello che attualmente ha la crescita più forte l'E-COMMERCE.


Questo grafico è stato portato sotto i miei occhi dal Responsabile Alle Vendite di E-Bay Italia e riguarda l'ultimo trimestre 2012 ( LUGLIO-AGOSTO-SETTEMBRE ).

Oggi sono in vena di dare numeri, ogni tanto il mio spirito da Ingegnere Informatico prende il sopravvento...spero sopportiate...

Giusto per darvi dei numeri sui quali pensare, ecco un altro grafico che riguarda la crescita dell'e-commerce negli ultimi anni.


Questi dati riguardano le vendite in Italia e per quanto possano sembrare incoraggianti e positivi è importante sapere che siamo una "CHIAVICA", forse colpa della scarsa copertura delle reti senza fili libere o forse della banda larga o forse perch� non siamo in grado di riconoscere il valore delle cose prima che altri ce le sbattano sotto gli occhi: NOI SIAMO IL FANALINO DI CODA PER L'E-COMMERCE.

Il 50% dei navigatori del WEB passano il loro tempo su Facebook, per chi vuole intraprendere un attività� on-line non vuol dire che pubblicizzando il suo prodotto lì i risultati e le vendite arrivino, questo è un errore comune a tutti i profani.

Prima di gettare dei soldi in campagne pubblicitarie inutili o in alcuni casi, addirittura , dannose per la propria immagine aziendale chiedete ad esperti di analizzare il target di clientela al quale si vuole vendere...è quella che infine comprerà�!!!


Io spero di esservi stato di aiuto e mi rendo disponibile ad ogni domanda o delucidazione...potete anche utilizzare il box dei commenti di Facebook qui sotto.

Vi lascio con una frase di Henry Ford :

"Smettere di fare pubblicità� per risparmiare soldi è come bloccare le lancette dell'orologio per risparmiare tempo"

Saluti
Elio Curtacci

Developer - Problem Solver - Business Intelligence

PHP

Javascript - JQuery

Css

SQL

Panthera ERP

Crystal Report

Qlik View - Qlik Sense

Programmatore web - Webmaster Elio Curtacci
Made with made in italy in Italy
Questo sito web utilizza i COOKIE per dare all'utente un esperienza di visita migliore.

LOG-IN